La sezione avisina di Leno nasce ufficialmente il 19 Marzo 1957, ma come sempre, già in precedenza un nucleo di donatori era attivo nella comunità. U gruppo sempre più consistente, che se non ancora unito in sezione, già viene considerato efficente: la tesera n°1 dell'Avis di Leno viene Intestata a Paolo Marai, la cui prima donazione registrata risale addirittura al luglio 1950.
In quel Marzo del 1957 il nuovo labaro viene benedetto da Mons. Battista Galli, primo presidente viene nominato il dr. Carlo Varini e il gruppo iniziale consta di 19 donatorie 4 collaboratori. Dopo un anno gli iscritti sono già 25 e le donazioni 28 (di cui 5 a domicilio). A partire dal 1962 la sezione organizza la prima festa sociale mentre l'ospedale di Leno rimborsa i donatori con l'emissione di buoni carne. Il numero dei soci cresce costantemente; si passa dagli 85 iscritti nel 1969 ai 248 del 1975, ai 937 dell'anno 1988, per poi assestarsi ai 650 soci regolarmente partecipanti alle attività donazionali. Nel 1974 presso l'ospedale di Lenoviene creato il centro trasfusionale, che consente una più razionale attività della sezione. Fra le iniziative si ricordano una raccolta straordinaria di sangue "Pro Vietnam", le annuali gare di pesca sportiva, la tradizionale "festa del Donatore"
, cineforum, spettacoli tatrali, la creazione di borse di studio per studenti, l'organizzazione di corse ciclistiche, la creazione nel 1975 del locale Gruppo Giovani Avisini. Nell'anno 1999 la sezione di leno pone una lapide presso la Chiesa del cimitero in ricordo dei soci defunti, inaugurata solennemente nell'anno 2000. Lo scultore Federico severino realizza il monumento ai donatori, ufficialmente inaugurato nell'anno 2007 in coincidenza con il cinquantesimo anniversario di fondazione della sezione.


PRESIDENTI:
Dott. Carlo Varini
Sig. Santo Farina
Sig. Renato Lavagnini
Sig. Antonio Merigo
Sig. Pierantonio Zanotti

1957-1995
1996-1998
1999-2005
2006-2012
dal 2013




ATTIVITA’ E SERVIZI OFFERTI: L' ’AVIS Sezione di Leno svolge le seguenti attività:
  • Concorda e sottoscrive, nel rispetto delle disposizioni emanate dalle autorità competenti, convenzioni con le Pubbliche Istituzioni;
  • Collabora, con l’Istituzione Sanitaria di riferimento, alla definizione dei programmi di raccolta del sangue e plasma tra i propri Soci;
  • Convoca i propri iscritti per l’attività donazionale ed i controlli sanitari;
  • Promuove e organizza campagne di comunicazione sociale, informazione e promozione del dono del sangue, nonché tutte le attività di comunicazione esterna, interna ed istituzionale di propria competenza territoriale;
  • Collabora con le associazioni di settore e con quelle affini che promuovono l’informazione a favore della donazione di organi e della donazione del midollo osseo;
  • Promuove la conoscenza delle proprie finalità associative e delle attività svolte e diffuse anche attraverso la stampa associativa, nonché la pubblicazione di riviste, bollettini e materiale multimediale;
  • Svolge, in armonia con gli obiettivi e le finalità indicate dalle AVIS Provinciale e/o Regionale e/o Nazionale, attività di formazione nelle materie di propria competenza anche per istituzioni ed organizzazioni esterne, con particolare riferimento al mondo della scuola;
  • Promuove e partecipa ad iniziative di raccolta di fondi finalizzate a scopi solidali ed umanitari, al sostegno della ricerca scientifica;
  • Intrattiene rapporti con gli organi della Pubblica Amministrazione al proprio livello territoriale e partecipa alle iniziative Pubbliche, ove richiesto, attraverso propri rappresentanti;

 

Speciale 60° anniversario di fondazione
Home
Chi Siamo
Direttivo
La Donazione
Articoli
Calendario Attività
Dove ci Trovi
Contatti
Convenzioni

Site Map